Quali scopi ha il Comitato Colibrì?

Ha lo scopo di sostenere le lavoratrici e i lavoratori che si trovano in difficoltà occupazionale e di reddito, con particolare attenzione alle donne sole, monoreddito, con figli e/o genitori o coniuge a carico.


Che azioni intraprende?

Il Comitato Colibrì intraprende azioni di solidarietà economica e di mutuo aiuto, di sostegno al reinserimento e ricollocazione occupazionale, di autoformazione e aggiornamento professionale.
Promuove reti di solidarietà tra lavoratrici e lavoratori, campagne di sensibilizzazione sui temi sociali e sull’integrazione e interazione interculturale.


Come si aderisce al comitato?

E’ aperto a tutti coloro che ne condividono gli scopi e le finalità e intendono operare insieme per raggiungerli. L’adesione è libera, senza discriminazione di razza, sesso, fede religiosa.
Per aderire al comitato è necessario iscriversi e sottoscrivere gli obblighi societari tra cui il versamento all’atto dell’iscrizione della quota annua di tesseramento ( per l’iscrizione annuale la quota ordinaria è di euro 5,00, le quote sostenitrici euro 10, 00 – 30,00 – 40.00 e oltre )


Come si sostiene il comitato?

Chiunque può sostenere il comitato e le sue azioni attraverso donazioni e contributi economici e/o il lavoro volontario.

Statuto del comitato Colibrì (Vai a Pagina)

Una favola tradizionale racconta di un colibrì che porta una goccia d’acqua per spegnere un incendio divampato in una foresta, mentre altri animali ben più forti scappano in direzione contraria alle fiamme. Di fronte  a un leone che lo schernisce, sottolineando la  pochezza di quel contributo, il minuscolo uccello risponde: 

colibrì

“Io faccio la mia parte e se ciascuno facesse la sua, l’incendio sarebbe domato.” 

Questo spazio è dedicato a tutti quelli che nel mutuo aiuto offrono e cercano competenze.

Lascia un POST con quello che cerchi od offri e inserisci la tua mail e/o il numero di cell per i contatti personali.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali secondo D.LGS 196/2003